05 aprile 2020

Sfida a colori

Sfida a colori

Crea il tuo cerchio cromatico con oggetti, fiori e foglie, 
piccole cose e quanto trovi nei cassetti in casa.


clicca sull'immagine
per vedere la galleria dei lavori


grazie all'idea di Miriam

22 marzo 2020

Storie da ascoltare

Salve a tutte e a tutti!
La nostra biblioteca si sente davvero molto sola:
 le mancano le vostre voci e le meraviglie nei vostri occhi quando  scegliete e leggete un libro.

La biblioteca ha deciso di uscire da scuola 
e arrivare a casa vostra con nuove voci:
una raccolta che si sta arricchendo è a vostra disposizione
cliccando qui sotto  




cliccando su Altro si scoprono nuovi audio.

Letture ad alta voce per tutti i bambini delle nostre scuole.
I contributi sono perle preziose: grazie Cristina, Lidia, Stefano, Paola, Ambra, Livio, Mariachiara, Maria Giovanna, Marco, Antonella, Giulio, Antonina, Annarita e Giancarlo, Claudia e Luca, Catterina,Lucia, Paola, Emanuela, Anna, Annunziata, Leonardo, Mirca, Silvana

buon ascolto !

14 marzo 2020

Buon compleanno Roberto Piumini, grazie

la filastrocca di Roberto Piumini


Che cos’ è che in aria vola?
C’ è qualcosa che non so?
Come mai non si va a scuola?
Ora ne parliamo un po’ .
Virus porta la corona,
ma di certo non è un re,
e nemmeno una persona:
ma allora, che cos’ è?
È un tipaccio piccolino,
così piccolo che proprio,
per vederlo da vicino,
devi avere il microscopio.
È un tipetto velenoso,
che mai fermo se ne sta:
invadente e dispettoso,
vuol andarsene qua e là.
È invisibile e leggero
e, pericolosamente,
microscopico guerriero,
vuole entrare nella gente.
Ma la gente siamo noi,
io, te, e tutte le persone:
ma io posso, e anche tu puoi,
lasciar fuori quel briccone.
Se ti scappa uno starnuto,
starnutisci nel tuo braccio:
stoppa il volo di quel bruto:
tu lo fai, e anch’ io lo faccio.
Quando esci, appena torni,
va’ a lavare le tue mani:
ogni volta, tutti i giorni,
non solo oggi, anche domani.
Lava con acqua e sapone,
lava a lungo, e con cura,
e così, se c’ è, il birbone
va giù con la sciacquatura.
Non toccare, con le dita,
la tua bocca, il naso, gli occhi:
non che sia cosa proibita,
però è meglio che non tocchi.
Quando incontri della gente,
rimanete un po’ lontani:
si può stare allegramente
senza stringersi le mani.
Baci e abbracci? Non li dare:
finché è in giro quel tipaccio,
è prudente rimandare
ogni bacio e ogni abbraccio.
C’ è qualcuno mascherato,
ma non è per Carnevale,
e non è un bandito armato
che ti vuol fare del male.
È una maschera gentile
per filtrare il suo respiro:
perché quel tipaccio vile
se ne vada meno in giro.
E fin quando quel tipaccio
se ne va, dannoso, in giro,
caro amico, sai che faccio?
io in casa mi ritiro.
È un’ idea straordinaria,
dato che è chiusa la scuola,
fino a che, fuori, nell’ aria,
quel tipaccio gira e vola.
E gli amici, e i parenti?
Anche in casa, stando fermo,
tu li vedi e li senti:
state insieme sullo schermo.
Chi si vuole bene, può
mantenere una distanza:
baci e abbracci adesso no,
ma parole in abbondanza.
Le parole sono doni,
sono semi da mandare,
perché sono semi buoni,
a chi noi vogliamo amare.
Io, tu, e tutta la gente,
con prudenza e attenzione,
batteremo certamente
l’ antipatico birbone.
E magari, quando avremo
superato questa prova,
tutti insieme impareremo
una vita saggia e nuova.
                                                                             Roberto Piumini, 14 marzo 2020

12 marzo 2020

Una favola moderna

S'impara gli uni dagli altri 

 " La luna " è davvero una favola moderna, un delicato cortometraggio animato disegnato da Enrico Casarosa e realizzata dalla Disney Pixar nel 2011.  Fa sognare i bambini e li invita a trovare la propria strada tra le generazioni che li precedono.

Ma questa versione vi chiede di  seguirla 
con più attenzione...

https://learningapps.org/display?v=pgh3vjwea20
cliccami